Pregate per noi

Quando chiediamo ai Cristiani perseguitati, in qualsiasi parte del mondo, quali sono le loro prime necessità,  non ci chiedono né cibo, ne vestiti, né aiuto economico, ma una cosa sola: pregate per noi!

Informati e diffondi le notizie

Per pregare con efficacia, ma anche solo per poter informare altri sui Cristiani perseguitati, occorre essere informati. Per esempio iscrivendosi e leggendo il mensile “Uomini Nuovi” che ogni mese propone un riassunto dei principali avvenimenti nel mondo dei Cristiani Perseguitati – www.eun.ch

Ti chiediamo anche di diffondere le notizie sui Cristiani Perseguitati di cui vieni a conoscenza – per esempio su Facebook, o su Twitter, sensibilizzando amici e conoscenti.

Scrivi!

Ci sono due metodi efficaci per sostenere praticamente i Cristiani Perseguitati:

  • Scrivere lettere direttamente ai credenti che sono stati incarcerati o perseguitati;
  • Partecipare a petizioni per chiedere il rispetto dei diritti umani relativamente a Cristiani in carcere o perseguitati per la propria fede.

A intervalli regolari il mensile “Uomini Nuovi” propone petizioni o cartoline da scrivere ai detenuti; è importante partecipare per far vedere ai governanti dei Paesi oppressori che non ci dimentichiamo dei nostri fratelli e sorelle in carcere, e dall’altra parte ai Cristiani perseguitati che non sono soli e che preghiamo per loro.